DURATA DELLE GARE E MODALITA' DI SVOLGIMENTO - Gli incontri sono di sola andata. Tutte le gare del torneo degli Juniores si giocano su due tempi da 45’, per gli Allievi e il calcio femminile da 40’, per i Giovanissimi da 35’. Se le partite dei Quarti di Finale e Semifinale si concludono in parità al termine dei 90’ si calciano direttamente i penalty. Per le finali, se i tempi regolamentari si concludono sul pari si giocano i supplementari (due tempi da 15’ per Juniores e calcio femminile, 10’ per Allievi e Giovanissimi, 5’ per il calcio a cinque maschile e femminile), se l’equilibrio persiste si va ai calci di rigore. Nel corso delle partite Juniores e Femminili è consentita la sostituzione di 5 calciatori/calciatrici indipendentemente dal ruolo, 7 per quelle Allievi e Giovanissimi.

PARTECIPANTI
Juniores – Le Rappresentative dovranno essere composte da un massimo di 20 calciatori, nati dal 1° Gennaio 1998 e comunque di età non inferiore ai 15 anni. Non è consentito l’impiego di calciatori tesserati con Società che disputano i Campionati Nazionali e partecipano ai Campionati Regionali con squadre “riserve”, o “Under 21”, o “Juniores”. Non è altresì consentito l’impiego di calciatori tesserati con Società professionistiche trasferiti a titolo temporaneo a Società partecipanti ai campionati dilettantistici regionali e/o provinciali. E’ consentito inserire nella lista dei convocati, e utilizzare, fino ad un massimo di 3 (tre) calciatori appartenenti a Società di Serie D i quali sono stati ceduti in prestito a Società partecipanti ai campionati regionali del Comitato selezionatore.
Allievi: massimo 20 calciatori, nati dal 1° Gennaio 2000 al 31 Dicembre 2001.
Giovanissimi: massimo 20 calciatori, nati dal 1° Gennaio 2002 al 31 Dicembre 2003.
Calcio femminile: massimo 20 calciatrici, nate dal 1° Gennaio 1994 e comunque di età non inferiore ai 14 anni, anagraficamente compiuti. Non è consentito l’impiego di calciatrici tesserate con società che disputano i Campionati Nazionali e partecipano ai campionati Regionali con squadre “riserve” o “Juniores”. E’ consentito inserire nella lista dei convocati, e utilizzare, fino ad un massimo di 3 (tre) calciatrici appartenenti a Società di Serie A2 e B le quali sono state cedute in prestito a Società partecipanti ai campionati regionali del Comitato selezionatore. Restano escluse dal prestito le Società di Serie A. Per la categoria Calcio Femminile, è consentito anche l’impiego di calciatrici provenienti da Società di Calcio a Cinque Femminile, a condizione che le stesse disputino l’attività regionale alle condizioni sopra richiamate.