JUNIORES
Mister Fausto Scarpitti: “Il Torneo delle Regioni è un momento di grande interesse e confronto per le nostre rappresentative, in quanto abbiamo la possibilità di valutare il livello di crescita del calcio a 5 regionale. Personalmente sono alla seconda esperienza alla guida della juniores Molise e devo ammettere che il numero degli under 18 inseriti nelle formazioni regionali sta crescendo, così come la loro voglia di esserci e di mettersi a disposizione per i nostri raduni.
Siamo una piccola realtà, i numeri non sono dalla nostra parte, rispetto alle altre regioni, ma nonostante questo negli ultimi anni il Molise ha sempre onorato al massimo la manifestazione, riuscendo anche Ad accedere ai quarti.
Siamo una regione piccola e di conseguenza con numeri risicati rispetto alle altre regioni, ma nonostante questo negli ultimi anni il Molise ha sempre onorato al massimo la manifestazione, riuscendo anche a superare il primo turno.
Nell’edizione 2016 del TDR in Valle d’Aosta abbiamo disputato, a mio parere, un ottimo torneo, riuscendo a chiudere al secondo posto il nostro girone, senza però rientrare tra le migliori per superare il turno. Di quella realtà che ha fatto così bene sono rimasti con noi alcuni validi e talentuosi giocatori che aiuteranno i nuovi ad inserirsi al meglio per lavorare su una squadra che abbiamo cominciato a plasmare da inizio 2017 con l’avvio di una serie di raduni volti proprio ad individuare i migliori calcettisti della regione. Ho trovato come sempre grande disponibilità e collaborazione da parte delle società e soprattutto dei tecnici, con i quali mi sono confrontato nei mesi scorsi. Insieme allo staff di grandi professionisti messo a disposizione dal Comitato Regionale Molise, stiamo lavorando per dare quanto più possibile identità e fisionomia al gruppo a disposizione, nella speranza di fare la differenza di fronte alle altre regioni.
La speranza è che sempre più giovani si appassionino al nostro sport e, soprattutto, sempre più tecnici di C1 e C2 trovino il coraggio di dare il giusto spazio agli under 18 nelle prime squadre. Spesso nei raduni mi trovo giovani degni di nota che per fare il salto di qualità hanno bisogno di giocare. Il mero risultato sportivo, in queste categorie non può e non deve essere l’unica aspirazione delle società e dei tecnici. Far conoscere atleti che poi potrebbero inserirsi in circuiti nazionali dovrebbe essere il principale obiettivo nonché motivo di grande orgoglio per le nostre realtà regionali.
Del resto esempi positivi e belli da raccontare ne abbiamo davanti tutti i giorni. Ragazzi che si sono messi in luce nelle loro squadre nel regionale e anche grazie all’esperienza esperienza formativa del Torneo delle Regioni alcuni di loro ora giocano stabilmente tra serie B e A2.
Inutile nascondere, infine, che sarà difficile riuscire a superare la fase a gironi perché, è chiaro, nel panorama calcettistico nazionale esistono regioni dove il futsal è molto più evoluto a livello tattico e dove soprattutto esistono un numero di società e di praticanti esponenzialmente superiore a quello che può vantare il Molise. Il presidente del Comitato Regionale Molise Piero Di Cristinzi e il delegato Fabio Petta in questi anni stanno provando a dare sempre maggiore impulso alla disciplina e obiettivamente soprattutto a livello giovanile si cominciano a vedere i frutti con l’aumento del numero delle formazioni che partecipano ai tornei giovanissimi e allievi. Sicuramente è questo il percorso per poter giungere nei prossimi anni ad avere una crescita reale del movimento calcio a 5 e di conseguenza anche del valore e della organizzazione delle rappresentative. Altro risultato importante, dovuto proprio a questo lavoro intrapreso, è quello di poter portare per il secondo consecutivo tutte e tre le rappresentative giovanili maschili al torneo delle regioni, cosa per nulla scontata considerando che regioni anche più grandi della nostra spesso si fermano a una o due selezioni”.

STAFF

Delegato alla Rappresentativa Juniores c5 FABIO PETTA
Tecnico Regionale FAUSTO SCARPITTI
Preparatore Portieri GAETANO BOVA
Medico ALBINO PARENTE
Magazziniere DOMENICO DEL ROSSO
Fisioterapista GIOVANNI DI RIENZO

-------------------------------------------------

ALLIEVI
Mister Pizzuto: "Il CR Molise ha voluto riconfermare la fiducia a me e agli altri tecnici alla guida delle squadre regionali del settore giovanile la scorsa stagione. Rappresentare la regione in una competizione affascinante come il TDR è sicuramente un onore e rappresenta senz’altro una grande possibilità di confronto e crescita per i nostri ragazzi. Il futsal molisano, a livello giovanile, pian piano si sta facendo strada e la nostra mission è quella di riuscire a costruire un gruppo, con le risorse a disposizione, cercando di tirare fuori da ognuno il massimo, il meglio. Abbiamo iniziato i raduni all'inizio di febbraio, di pari passo con con le prime partite del torneo regionale. Personalmente, ho il vantaggio di conoscere buona parte dei ragazzi, già selezionati lo scorso anno, con l'obiettivo di alzare il livello delle perfomance rispetto alla precedente esperienza. Lavoro ed entusiasmo sono le nostre compagne di viaggio".

STAFF

Delegato alla Rappresentativa ALLIEVI C5. ANTONIO GIUDITTA
Tecnico Regionale PAOLO PIZZUTO
Preparatore Portieri GAETANO BOVA
Medico ALBINO PARENTE
Magazziniere ROBERTO SILVANO
Fisioterapista GIOVANNI DI RIENZO

----------------------------------------------------

GIOVANISSIMI

Per il secondo anno consecutivo Marco Sanginario sarà il selezionatore della rappresentativa molisana Giovanissimi di calcio a 5 che dal 25 aprile prenderà parte al Torneo delle Regioni in programma in Puglia. Dopo l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno, il tecnico del Cus Molise è stato confermato dal comitato regionale della FIGC alla guida del gruppo. In Puglia, la nostra rappresentativa andrà a confrontarsi con realtà di grande spessore ma cercherà come sempre di ottenere il massimo in ogni partita. Sanginario sta lavorando alla costruzione del gruppo e ha già svolto diversi raduni al Palaunimol, utili per valutare il materiale umano a sua disposizione in vista del torneo. “Sono contento che il Comitato Regionale della Figc mi abbia dato nuovamente fiducia dopo la bella esperienza di Aosta – sottolinea felice Sanginario – sappiamo di andare a confrontarci con avversarie di qualità ma scenderemo in campo per provare a fare il massimo in ogni partita. Il Torneo delle Regioni sarà per la squadra e anche per me un momento di confronto e di crescita che ci permetterà di tornare a casa con un bagaglio di esperienza importante. Il gruppo che sto plasmando è completamente rinnovato e quindi servirà un po’ per amalgamarlo. Nei raduni che abbiamo svolto ho visto comunque grande disponibilità ed entusiasmo da parte dei ragazzi e questo mi lascia ben sperare in vista della 56^ edizione del Torneo delle Regioni”.

STAFF

Delegato alla Rappresentativa Giovanissimi Calcio a 5 ANTONIO GIUDITTA
Tecnico Regionale MARCO SANGINARIO
Preparatore Portieri GAETANO BOVA
Medico ALBINO PARENTE
Magazziniere ROBERTO SILVANO
Fisioterapista GIOVANNI DI RIENZO